Cerasuolo d’Abruzzo DOC

Sensazione di libertà

Cerasuolo d’Abruzzo DOC

Sensazione di libertà

Stappare un rosato è comunicare qualcosa sulla propria personalità. È un vino fantasioso ed originale, che tende ad andare oltre i limiti imposti, amato soprattutto da chi cerca sempre qualcosa di differente. In un codice binario di bianchi&rossi, il nostro Rosato è quella cifra che fa saltare l’equazione, portando a scoprire qualcosa di inaspettato.

Cerasuolo d’Abruzzo DOC

Montepulciano d’Abruzzo 100%

Di proprietà, nei colli ancaranesi, allevati a filari gujot

Argilloso e calcareo

Macerazione a freddo del pigiato, pigiatura soffice, fermentazione in acciaio a temperatura controllata.

Breve in bottiglia

Piacevolmente morbido e fruttato

Colore rosso ciliegia. Ampi profumi fruttati con sentore di marasche e finissime note floreali. Di buona struttura, molto equilibrato, morbido e
persistente

Proposta abbinamento e Consigli per il servizio

Il Cerasuolo d’Abruzzo Doc è l’unico rosé della Tenuta Antonini, piacevolmente morbido e fruttato.

È un vino versatile che può essere accompagnato tanto alla carne quanto al pesce, capace in entrambi i casi di esaltarne i sapori, senza esserne intimorito.

Sostiene perfettamente l’accostamento con i salumi, le carni bianche, arrosto o grigliate, ed anche i formaggi, meglio se di media stagionatura e delicati.

Allo stesso modo può essere abbinato a zuppe di pesce o pesce alla griglia.

 

Il Cerasuolo d’Abruzzo Doc va servito ad una temperatura tra i 14° ed i 16° per esaltarne al meglio profumi e note degustative.